Home Focus On PERSONA 5: TAKE YOUR HEART – LORE E APPROFONDIMENTI (PARTE 1)

PERSONA 5: TAKE YOUR HEART – LORE E APPROFONDIMENTI (PARTE 1)

di Ludovico "Ludok" Argento
450 views

Persona 5 - Vol 1 Immagine InizioNel panorama videoludico occidentale, dove gli FPS competitivi e i Battle Royale vivono un’epoca d’oro, è sempre più difficile per giochi quali RPG classici, o JRPG, suscitare interesse e farsi spazio nel mercato, ricomprendo quindi una nicchia ben definita. Se poi all’interno di questa nicchia andiamo a scavare affondo, ecco che ritroviamo capolavori che probabilmente mai vedranno essersi riconosciuti tale appellativo. Tra questi, una di quelle opere videoludiche in grado di scavare a fondo nel cuore dei giocatori è senza dubbio Persona 5, lavoro targato Atlus, attualmente esclusiva Sony, disponibile in occidente, ma con i soli dialoghi e sottotitoli inglesi.

In questo vero e proprio simulatore di vita cui si aggiungono classicissime meccaniche di gioco di ruolo a turni e caratteristiche peculiari della serie, noi saremo al comando di un personaggio il cui gioco ci lascia margine di scelta d’identità, mentre nella serie tv Persona 5: The Animation viene identificato come Ren Amimiya. L’incipit può davvero sembrare banale. Ren (lo chiameremo così per comodità) si intromette in una tentata violenza di un uomo ubriaco ai danni di una giovane donna inerme. Il risultato sarà atroce, con il giovane condannato per aggressione e spedito a Tokyo, nel quartiere Yogen-Gaya, sotto la custodia di Sojiro Sakura, proprietario del Cafe LeBlanc, la cui soffitta diventerà la nostra umile dimora. Quindi Ren viene iscritto alla Shujin High School dove ha l’obbligo di comportarsi da studente modello. E proprio qui partirà la nostra avventura, che ci porterà alla scoperta di Mementos, alla conoscenza di vari Confidant e all’acquisizione del potere dei Persona. Ma non acceleriamo troppo e procediamo con ordine.

Persona 5 - Vol 1 Immagine 1

LA PRIGIONE, IL PALAZZO DI KAMOSHIDA E IL METAVERSO

Gia dal secondo giorno di scuola Ren si ritroverà nei guai. Dopo aver visto un losco professore di educazione fisica, Kamoshida, accompagnare una studentessa non molto entusiasta di ciò, Ann, insieme a Ryuji si ritroverà catapultato in una realtà parallela, ma dobbiamo fare un piccolo passo indietro. Ren aveva già notato sul suo cellulare una strana app e si era catapultato un sogno in cui si ritrovava prigioniero e Igor, un Trickmaster, accompagnato da due guardiane, Caroline e Justine, sanciva l’inizio del suo percorso di riabilitazione. N.B. Stiamo volutamente tralasciando la sequenza iniziale di gioco in cui ci ritroviamo ad eseguire un furto all’interno di un casinò e ad essere catturati dalla polizia, dove inizierà il nostro racconto tramite flashback durante l’interrogatorio con Sae Niijima, altro personaggio chiave.

Tornando al secondo giorno di scuola, Ren e Ryuji aiutano a fuggire da una sorta di prigione una strana creatura, Morgana, alias Mona, che sarà la nostra guida durante il viaggio. Egli ci spiegherà come questo Palazzo non sia altro che la cognizione di Kamoshida e che ogni elemento e ogni creatura corrispondono a qualcosa della realtà. Ci viene quindi spiegato come funziona il Metaverso: ogni persona peccaminosa possiede un tesoro, attorno al quale si costruisce un palazzo che presenta una cognizione alterata della realtà. Sarà nostro compito, quindi, mettere in sicurezza la strada per il tesoro che però non si materializzerà fin quando il custode reale del palazzo non si senta minacciato e ciò viene reso possibile tramite l’invio di una Calling Card che normalmente precede la battaglia con il custode. La tagline di Persona 5 è Take your heart, proprio perché attraverso questo furto riusciremo a prendere il cuore malvagio di questi Shadow e riabilitarlo, il più delle volte attraverso l’ammissione pubblica dei propri crimini o peccati.

Persona 5 - Vol 1 Immagine 2

PERSONA E CONFINDANT

Dopo una cut scene in cui ci ritroveremo minacciati dallo stesso professore, Ren prenderà coscienza dei propri poteri, sancendo un patto con Arsene, un Persona appartenente alla categoria Fool. Già da questo iniziamo a capire la complessità di questo titolo. Ogni persona appartiene ad una categoria. Queste non sono altro che gli arcani maggiori caratteristici della cartomanzia o tarocchi. La particolarità sta nel fatto che ciascun tarocco è rappresentato in francese e ciò potrebbe farci pensare che il tutto sia ispirato verosimilmente ai famosi tarocchi marsigliesi, nati nel XV secolo nell’Italia settentrionale ed esportati in Francia dal Ducato di Milano. Come detto in precedenza sul nostro cammino “sociale” incontreremo dei Confidant, ovvero NPC con cui potremo interagire ed avere dei rapporti interpersonali. Ciascun Confidant rappresenta una categoria dei tarocchi, ad esempio Igor, il trickmaster, altro non è che il Fool, Le Fou, Il Matto, o Ryuji è le Chariot, il Carro.

Grazie ad uscite, dialoghi, missioni o il normale prosieguo della storia riusciremo ad aumentare il nostro rango con un particolare Confidant e questo sbloccherà delle abilità in game davvero molto utili oltre a sbloccare, una volta raggiunto il rango massimo, la fusione del Persona più potente di quella categoria e, nel caso in cui l’NPC sia anche un personaggio giocabile, si sbloccherà la versione definitiva del Persona appartenente al membro del team. Durante l’esplorazione del palazzo di Kamoshida troveremo sparsi per il castello delle Shadows. Inizialmente avremo un approccio stealth poiché non potremo affrontarli, ma dopo aver preso coscienza dei nostri poteri inizierà il vero e proprio gioco, un JRPG a turni dell’era d’oro. Le Shadows potranno scoprirvi, aumentando il livello di allerta del castello che una volta al massimo vi catapulteranno fuori dal Metaverso, oppure potranno essere colte di sorpresa, dandovi un piccolo vantaggio in battaglia. Le varie ombre avranno un aspetto che sarà in linea con lo stile del palazzo, quindi essendo quello di Kamoshida un castello assumeranno sembianze di guardie. Una volta avviato il combattimento le Shadows si trasformeranno in Persona. Quindi potranno o essere sconfitte o, qualora si riuscirà a scoprire il punto debole, Elementale o Fisico che sia, provocando l’atterramento del nemico sarà possibile avviare un dialogo in cui o sottrarrete soldi e oggetti, facendolo ritirare o, meglio, assorbire il loro potere di Persona per ampliare il vostro Compendium. Inoltre, altra cosa molto importante, per interagire con alcuni Confidant dovrete “indossare” Persona appartenenti alla stessa categoria.

Persona 5 - Vol 1 Immagine 2

LA FINE DI KAMOSHIDA

Anche Ryuji presto riuscirà a prendere coscienza del proprio potere, come detto in precedenza sarà il Confidant The Chariot o Il Carro, quindi insieme a Ren e Morgana fuggiranno dal Palazzo di Kamoshida. Mona nel mondo reale prenderà le sembianze di un gatto, vivendo nella soffitta del Cafè LeBlanc insieme a Ren e si rivelerà essere un Confidant il cui sviluppo è legato al prosieguo della storia, The Magician o Il Bagatto (Mago o Alchimista, ndr). Un avvenimento sta per sconvolgere la vita dei ragazzi. La miglior amica di Ann, Shiho Suzui, si lancia dal tetto della scuola. Dietro a tale tentativo di suicidio si cela il professore di ginnastica Kamoshida. Seppur di successo grazie a stupefacenti risultati che hanno dato lustro all’istituto, il malvagio sottoponeva gli studenti a surreali e terribili allenamenti che provocavano sofferenza fisica e psichica. Inoltre spesso Kamoshida aveva atteggiamenti equivoci nei confronti delle studentesse, basti pensare che nel Metaverso è sempre accompagnato da una versione in bikini di Ann, a rappresentare la sua visione indecorosa della donna.

Purtroppo nessun studente vuol mettersi contro Kamoshida, pertanto risulta difficile trovare qualcuno pronto a testimoniare tali delitti. Ed è in questo momento che entra in scena un nuovo personaggio, Yuuki Mishima, Confidant The Moon o La Luna, pronto a raccogliere informazioni per il gruppo di ragazzi che decideranno di assumere il nome Phantom Thieves. Inotre Yuuki aprirà un fan site sia per aumentare la popolarità del gruppo, sia per raccogliere richieste di cambiamenti di cuore. Una volta messo in sicurezza il cammino per il tesoro, è giunto il momento di inviare la Calling Card a Kamoshida. I Ladri Fantasma, cui si aggiungerà Ann che diventerà il Confidant Lovers, L’Amoureux o L’Innamorata, decideranno quindi di tappezzare la scuola con un messaggio in cui vengono rivelati i delitti del terribile professore che cadrà nella trappola, materializzando il proprio tesoro, una corona nel Metaverso che in realtà risulterà essere una medaglia d’oro olimpica.

Si arriverà cosi alla Boss Fight che vedrà la sconfitta di Kamoshida, il furto del suo tesoro e il collasso del suo palazzo. Una volta ritornati nella realtà, i ragazzi, minacciati di essere espulsi dall’istituto, vedranno invece il professore rivelare i propri delitti durante una riunione studentesca e consegnarsi quindi alle forze dell’ordine. Non solo: Shiho si è svegliata dal coma ed è fuori pericolo. Sarebbe un buon momento per fermarsi. Invece il nostro gruppo di Ladri Fantasma decide che non può finire cosi, il mondo deve essere migliorato attraverso nuovi cambi di cuore. E quindi si parte alla ricerca di un nuovo bersaglio, che vi riveleremo nel prossimo speciale.

Commenta questo articolo

Potrebbe Interessarti...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetta Leggi di più

"LIVE NOW! CLICCA QUI"
OFFLINE