Home EditorialiHunters' Bonfire METAL GEAR SOLID 4 È ANCORA UN CAPOLAVORO E MERITA UNA REMASTER

METAL GEAR SOLID 4 È ANCORA UN CAPOLAVORO E MERITA UNA REMASTER

1379 views

Mentre il gioco si avvicina al suo decimo anniversario, Adnan Riaz, ci spiega il suo amore per l’ultima avventura di Solid Snake e perché pensa che meriti una Remaster.

Metal Gear Solid 4 4

Ricordo vividamente il clamore che circondò l’uscita di Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots nel 2008. Non era solo il fatto che Hideo Kojima fosse tornato per un’altra puntata del suo franchise tanto acclamato dalla clitica, quanto l’uscita del titolo che ha segnato anche il capitolo finale della storia di un personaggio iconico: Solid Snake. “Questa è la mia ultima missione” proclamo Snake in un trailer.

Dato che Metal Gear Solid ha influenzato pesantemente i miei primi anni dell’adolescenza (e anche molto tempo dopo), ho provato dei brividi lungo la schiena quando Snake ha pronunciato quelle parole e preparato il terreno per la sua avventura finale. Tutt’oggi ritengo che sia la miglior esclusiva di PlayStation 3.

È un’affermazione coraggiosa dato che PS3 vanta titoli del calibro di Uncharted 2, The Last of US, ma Metal Gear Solid 4 era una pura scarica di adrenalina dall’inizio alla fine.

Metal Gear Solid 4 3Ho visto Solid Snake, spesso chiamato Old Snake, che è emerso di nuovo sul campo di battaglia con la voce rauca di David Hayter che pronunciava “War has changed” (La guerra è cambiata). Un eroe che durante la mia infanzia era giovane e che ha vinto il male innumerevoli volte. Il nuovo gioco ha creato l’incertezza sulla capacità di un cavallo da guerra stanco di salvare il mondo un’ultima volta.

Ho adorato la storia di Metal Gear Solid 4. Kojima ha lasciato cadere perfettamente i riferimenti della serie, ha restituito i personaggi preferiti dai fan e ha legato alla perfezione le ultime pagine della storia. Una lettera d’amore per i fan della serie, nonostante il fatto che la storia polarizzasse molte persone. Non sono mai stato infastidito dall’utilizzo “economico” delle nanomacchine di Kojima e la spiegazione dei diversi punti della trama.

Ho sempre ammirato i commenti e i temi di Kojima nella serie Metal Gear e le nanomacchine hanno fatto un ulteriore passo avanti con l’idea del sistema Sons of the Patriots che creava soldati più potenti e in grado di sostenere l’economia della guerra. Il gameplay è una testimonianza dell’eredità di Metal Gear Solid 4. È stato davvero affascinante per Snake intrufolarsi in conflitti attivi e per Kojima perfezionare e reinventare la meccanica della serie.

Metal Gear Solid 4Guardando indietro, però, è l’unico episodio in cui avrei voluto che Kojima avesse prodotto dei contenuti aggiuntivi. Ho trovato i cinque atti come sostanziali per la storia, ma il terzo è stato relativamente breve nel gameplay e sarebbe potuto (o dovuto) esser stato ampliato. Si possono anche riscontrare problemi minori con il gioco, ma quando lo affronti per la prima volta non c’è esperienza che possa eguagliarlo. Da Kojima che porta i giocatori a Shadow Moses a livelli di nostalgia senza precedenti, facendo pilotare il Metal Gear Rex e combattere il Metal Gear Ray, momenti che nessun fan di Metal Gear Solid dimenticherà mai.

Non ci sono molte volte in cui mi riferisco a qualcosa come un capolavoro, ma Metal Gear Solid 4 ha ribadito che Hideo Kojima è uno dei maggiori punti di forza del gioco. Penso che Konami, nonostante sia in una nuova era post-Kojima con Metal Gear Survive, dovrebbe rimasterizzare Metal Gear Solid 4 per PlayStation 4.  Ciò potrebbe avvenire perfettamente durante la ricorrenza dell’anniversario del gioco, cosi come potrebbe ulteriormente valorizzare i fan già possessori della Metal Gear Solid HD Collection.

Metal Gear Solid 4 2

È stato Snake a dire “Una leggenda è solitamente una cattiva notizia. Qualcuno lo dice, qualcun altro lo ricorda, tutti lo trasmettono”. In questo caso Kojima ha incapsulato in modo impeccabile la storia di un personaggio leggendario e ha incorporato fermamente quei ricordi nelle menti dei fan che resistono anche un decennio dopo.

 

Fonte Metro.co.uk – Adnan Riaz (@AdnanRiaz9)

Commenta questo articolo

Potrebbe Interessarti...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Accetta Leggi di più

"LIVE NOW! CLICCA QUI"
OFFLINE